Martedì 19 maggio riapertura Museo Magi’900

Martedì 19 maggio riapertura Museo Magi’900

Martedì 19 maggio riapertura Museo Magi’900

Bargellini apre la porta del giardino della scultra

L’arte va visita da vicino. Il museo riapre per offrire l’esperienza diretta dell’opera.

Da martedì 19 maggio, nell’ambito delle riaperture dei contenitori culturali previste dal governo, anche il Museo Magi’900 di Pieve di Cento è di nuovo pronto ad accogliere il pubblico, dopo la lunga chiusura per lockdown. Grazie a suoi ampi spazi espositivi, che consentono la visita nel pieno rispetto delle norme di sicurezza e di distanziamento interpersonale, il Magi è infatti già in grado di offrire ai visitatori l’emozione di scoprire l’arte guardandola dal vero, esplorando una raccolta di oltre 2000 opere su una superficie di oltre 9000 metri quadrati. Saranno visitabili tutte le sale della collezione permanente dedicata all’arte del XX e XXI secolo, la mostra dedicata alla Femminilità della Belle Époque, la ricca collezione di scultura tra cui spicca il nucleo dedicato a De Chirico. Sarà anche l’occasione per visitare la bellissima mostra personale Frammenti di memorie dell’artista iraniana Sima Shafti, a cura di Valeria Tassinari: un progetto installativo realizzato appositamente per lo spazio espositivo del museo, ideale da contemplare in silenzio, per entrare in sintonia con i materiali e le tecniche raffinate che l’artista utilizza al fine di ricreare le atmosfere e gli incanti del suo paese d’origine.

L’apertura al pubblico è prevista secondo il normale orario del museo tutti i giorni dalle 10:00 alle 18:00 (lunedì chiuso). Se si desidera prenotare il giorno e l’orario di ingresso si consiglia di inviare una mail fin da ora a info@magi900.com o telefonare al numero 051.6861545 a partire da martedì 19 maggio. Per ulteriori informazioni www.magi900.com